• Silvia Sacchini

Come trovo il giusto psicologo? 

Prima di tutto, impariamo a orientarci fra i diversi professionisti!



Nel mondo della cura e del sostegno emotivo ed affettivo ci sono diverse professioni, ognuna con le sue peculiarità e funzioni. Come possiamo orientarci e scegliere in modo più sicuro ed efficiente di chi abbiamo realmente bisogno? 

Semplice!! Ecco una breve, anche se non esaustiva, descrizione di ciascuno.

Il Counselor 

E’ un professionista, non psicologo, che, arrivando da un qualsiasi percorso di studi, ha frequentato un corso di counseling (3 anni).

Si occupa di problematiche relative alla vita quotidiana, rimanendo in superficie, non fa sostegno psicologico, non fa terapia e non somministra farmaci.

Lo Psicologo

Lo psicologo è un professionista che per essere abilitato alla professione deve conseguire la laurea in psicologia (5 anni), svolgere il tirocinio (1 anno) e superare positivamente l’esame di stato.

Dopo aver conseguito l’abilitazione, lo psicologo può decidere di iscriversi all’Albo professionale o Ordine Regionale, iscrizione necessaria per esercitare.

Si occupa di prevenzione, diagnosi, sostegno o ricerca ma non può somministrare farmaci.

Lo Psicoterapeuta

Lo psicoterapeuta è un professionista che per essere abilitato alla professione deve conseguire la laurea in psicologia (5 anni), svolgere il tirocinio (1 anno), superare positivamente l’esame di stato e conseguire un’ulteriore specializzazione in psicoterapia (4 anni) presso una scuola certificata dal MIUR.

Fa psicoterapia e si occupa di qualsiasi problematica psicologica. 

Se è laureato in medicina somministra farmaci, se è psicologo, no.

Lo Psicoanalista

Lo psicoanalista è uno psicoterapeuta che ha una formazione ad orientamento psicoanalitico, che è uno dei tanti orientamenti esistenti. 

Lo Psichiatra

Lo psichiatra è un medico (laurea in 6 anni) che si è successivamente specializzato in psichiatria (formazione di 5 anni). 

Si occupa delle patologie psichiche utilizzando un approccio prevalentemente medico, quindi può prescrivere psicofarmaci ma non fa colloqui psicologici.