• Silvia Sacchini

Il modo più semplice per rendere la gratitudine una sana abitudine

La gioia dei piccoli momenti


Costruire la tua capacità di essere grato non è difficile. Ci vuole solo pratica.

Spesso sono i piccoli momenti della vita che ci danno più gioia e alimentano il nostro benessere, come un buon caffè, l'incontro con un amico, un profondo respiro o il cinguettio di un passerotto.



Come dice Jon Kabat-Zinn: “Le piccole cose? I piccoli momenti? Non sono piccoli”.

Nei piccoli momenti c’è il potere di cambiare il tono di tutta la tua giornata.


La sfida, e il vero beneficio, è allenarsi alla gratitudine per renderla un’abitudine spontanea, in modo da essere naturalmente grati durante il giorno.


La chiave, per trasformare la gratitudine in un’abitudine, è concederti, una volta al giorno, un attimo del tuo 'prezioso' tempo e concentrarti sull'esperienza della gratitudine. Scegli a questo scopo un evento che ripeti sempre tutti i giorni: svegliarti, mangiare, andare a letto, lavarti i denti o avviare il computer quando cominci a lavorare. Bene, questo evento coinciderà con il momento della tua pratica di gratitudine.


All’inizio, per ricordati di farlo, puoi mettere un piccolo post-it con scritto “Gratitudine” nell'angolo superiore della tua tovaglietta, se per esempio scegli il pasto come momento per sperimentare la gratitudine, o sullo specchio in bagno, o sul computer, ecc..



Poi riconosci le persone a cui sei grato e le cose che ti sono accadute durante il giorno per cui sei grato, come una fetta di pane tostato, la buona salute che tutto sommato hai, il sole pomeridiano e tutti gli innumerevoli piccoli e buoni momenti.


Ricorda di dedicare un breve spazio, ma di almeno 15 secondi, in cui assapori totalmente l’esperienza della gratitudine.

Solo dopo incomincia a mangiare o a fare qualsiasi altra cosa.


In poche settimane:

  • quando ti siederai a mangiare o inizierai a lavorare, automaticamente esprimerai e assaporerai la tua gratitudine;

  • inizierai anche a notare che l'esperienza della gratitudine diventa più frequente nel resto della tua vita;

  • scoprirai che le piccole cose iniziano a sembrare in qualche modo diverse, un vero piacere in mezzo ai problemi, un invito a mettere da parte le ansie e a tenere a bada l'autocritica.


Festeggia ciò che sta andando bene, proprio ora!!


Se vuoi approfondire i benefici psicofisici e neurologici della pratica della gratitudine, leggi questo post.